Author Archives: Luisa Rota

Loading
loading..

Zero Polveri, prevenire il rischio da Silice Libera Cristallina

Il giorno 28 ottobre 2022 a Milano, dalle 9.30 alle 13 presso la palazzina Esem-Cpt di via I. Newton, 3 si svolgerà il seminario dal titolo Zero polveri, organizzato da Asle-Rlst con il patrocinio di Inail Lombardia. L’iniziativa si colloca nell’ambito della Settimana Europea per la Sicurezza e Salute sul Lavoro 2022. E’ rivolto a lavoratori, imprese, parti sociali e operatori del settore. L’intento è quello di approfondire la conoscenza del fenomeno e sensibilizzare i lavoratori a mettere in atto corretti comportamenti di prevenzione per contrastare il rischio e limitare l’insorgere di malattie professionali legate all’inalazione di Silice Libera Cristallina (SLC).

Emergenza umanitaria in Ucraina, le Parti Sociali offrono un aiuto concreto

Le Parti Sociali territoriali del sistema edile milanese offrono un aiuto concreto per l’emergenza umanitaria in Ucraina per dare supporto e assistenza alle persone che stanno vivendo questo tragico momento.

Gli organi deliberativi di Cassa Edile, Esem-Cpt e Asle-Rlst, espressione delle Parti Sociali territoriali, da sempre vicini ai bisogni della collettività, hanno deciso di devolvere in beneficienza € 120.000,00 alle Associazioni impegnate nelle attività di soccorso sul campo: Croce Rossa Italiana, UNICEF, Medici Senza Frontiere e UNHCR.

Questa donazione, resa possibile grazie al contributo di ogni singolo lavoratore e di ogni singola impresa appartenente al sistema bilaterale edile milanese, rappresenta un piccolo ma significativo gesto di solidarietà verso il popolo ucraino.

Per far fronte alle esigenze di alloggio e accoglienza Cassa Edile ha, inoltre, messo a disposizione una struttura residenziale a Maggio di Cremeno (LC).

Contrastare il rischio da esposizione alle radiazioni di gas radon in ambienti di lavoro. Via al Progetto Radon di Asle Rlst con Assoradon

In occasione della Giornata mondiale della Sicurezza e della Salute sul lavoro del 28 aprile 2022, Asle-Rlst propone il Progetto Radon, per prevenire o ridurre il rischio da esposizione alle radiazioni del gas radon negli ambienti di lavoro. Un kit di approfondimento messo a punto in collaborazione con Assoradon.

Miniguida on line, webinar e incontri di cantiere: tre tipologie di intervento informativo rivolte a lavoratori, datori di lavoro e professionisti del settore edile sul rischio da esposizione alle radiazioni del gas radon.

La proposta si pone l’obiettivo di divulgare le principali informazioni sul rischio da esposizione alle radiazioni del gas radon, presente anche negli ambienti di lavoro.

Progetto Radon si sviluppa in tre fasi:

  • 28 aprile 2022. Pubblicazione on line della miniguida sul rischio da gas radon, realizzata in collaborazione con l’associazione Assoradon. La miniguida potrà anche essere consultata on line e scaricata gratuitamente dal grande pubblico.
  • Incontri di cantiere con gli Rlst di Asle. La miniguida sul rischio da esposizione alle radiazioni del gas radon sarà presentata ai lavoratori dai Rlst di Asle direttamente sui luoghi di lavoro con momenti di informazione dedicati.

Rischio radon in ambienti di lavoro

Sino ad oggi il rischio da esposizione alle radiazioni del gas radon non è ancora stato diffusamente indagato negli ambienti di lavoro. Il radon è un gas radioattivo di origine naturale che si forma nel terreno per il decadimento dell’uranio presente nelle rocce. L’ esposizione alle radiazioni può essere presente quando si opera negli ambienti chiusi o confinati: in edilizia, ad esempio, nei cantieri edili ubicati in galleria o nei seminterrati dove possono esserci radiazioni anche elevate di gas radon. Il rischio può esserci anche negli uffici situati in ambienti chiusi e seminterrati dove i lavoratori permangono per otto ore al giorno.

Necessità di misurazione per conoscere il rischio

In Italia il gas radon è distribuito in modo non uniforme, con alcuni territori che risultano più a rischio di altri. Occorre, dunque,  effettuare sempre, nei luoghi di lavoro, una misurazione ad hoc per rilevare la presenza e l’intensità delle radiazioni da gas radon in un determinato ambiente e la conseguente pericolosità per la salute umana, in base al tempo e ai livelli di esposizione a cui vengono sottoposti i lavoratori.

Legislazione italiana ed esperti professionisti

Anzitutto occorre conoscere la quantità di radon presente negli ambienti e verificare che esso sia al di sotto dei livelli di riferimento previsti dal Decreto Legislativo n. 101 del 31 luglio 2020. L’Esperto di Risanamento e l’Esperto di Radioprotezione sono le figure individuate dal nostro ordinamento per la misurazione della presenza di radiazioni e lo studio degli interventi da mettere in campo per ridurle (art. 15 D. Lgs 101/2020).

Grande riscontro tra i lavoratori per la campagna di sensibilizzazione di Asle sui rischi di malattie muscoloscheletriche

Un successo per la campagna di sensibilizzazione di Asle-Rlst sui rischi per le malattie muscoloscheletriche. Sono stati presentati il 26 ottobre da Asle-Rlst i risultati della campagna di sensibilizzazione ai lavoratori, che si è svolta tra il 15 giugno e il 30 settembre 2021 nell’ambito della Campagna Eu-Osha 2020 – 2022 “Alleggeriamo il carico!” . Ottimo il livello di efficacia ottenuto dal lavoro di sensibilizzazione eseguito dagli Rlst di Asle attraverso gli incontri con i lavoratori e la distribuzione dell’ adesivo e del volantino con Qr code interattivo alla miguida sui rischi da movimentazione manuale dei carichi di Asle-Rlst.

Analizzati i dati di accesso al sito, per il periodo 21 giugno – 18 ottobre 2021 in concomitanza e poco oltre allo svolgimento della campagna, tra i lavoratori, relativamente alla consultazione della miniguida sui rischi da movimentazione manuale dei carichi sul sito internet di Asle Rlst. Bene, la verifica delle informazioni che ha fatto registrare un significativo incremento delle visite on line sulla pagina della miniguida.

Nel periodo in oggetto, infatti, le visite da parte degli utenti del sito sono aumentate con picchi di nuovi visitatori:

  • il 24 giugno dei 57 utilizzatori del sito, 55 sono stati i nuovi
  • il 21 luglio registra 55 utilizzatori di cui 54 nuovi
  • il 14 settembre 62 nuovi utilizzatori
  • il 18 ottobre 29 utilizzatori di cui 25 nuovi.

Il nuovo traffico generato dalla campagna di sensibilizzazione ha portato 89 nuovi visitatori sulla pagina della miniguida di cui ben 80 visitatori unici, ovvero quelli che sono entrati nel sito e hanno visitato una o più pagine dello stesso facendo così aumentare la visibilità di Asle-Rlst tra il pubblico di internet.

Gli 89 visitatori si sono intrattenuti sulla pagina della miniguida per un tempo medio di visita di ben 5 minuti e 11 secondi. E l’ 80% ha lasciato il sito proprio da questa pagina. Ciò sta ad indicare l’interesse specifico dimostrato dagli utenti per l’argomento trattato nella pagina.

Il nuovo traffico generato dalla campagna di sensibilizzazione è stato effettuato soprattutto attraverso la consultazione da dispositivo mobile.

Lo strumento interattivo della campagna, il QR code ai contenuti della miniguida sui rischi da movimentazione manuale dei carichi, è stato infatti utilizzato in modo autonomo da utenti esterni facendo così aumentare l’impatto sulle categorie interessate, per ottenere informazioni sull’argomento.

La campagna di sensibilizzazione di Asle-Rlst ha ottenuto ottimo riscontro evidenziando fattori di successo.

Prevenire le malattie muscoloscheletriche nel cantiere edile

MILANO, 26 ottobre 2021. In occasione della Settimana europea per la sicurezza e salute sul lavoro Asle-Rlst propone un seminario su come prevenire le malattie muscoloscheletriche da sovraccarico biomeccanico nel cantiere edile. Sarà dedicato alla percezione del rischio da movimentazione manuale dei carichi tra i lavoratori. E’ questo il contributo di Asle-Rlst per la cultura della prevenzione e della sicurezza sul lavoro nell’ambito della Campagna Eu-Osha 2020-2022 “Alleggeriamo il carico!”.

Si svolgerà martedì 26 ottobre 2021 a partire dalle 9.00 presso la palazzina Esem-Cpt in via I. Newton, 3. Il seminario è rivolto alle parti sociali: organizzazioni sindacali di categoria, Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil, Assimpredil Ance e agli enti del settore edile milanese.

Ai temi della prevenzione e alla salute sicurezza sul lavoro Asle-Rlst, partner nazionale della campagna Eu-Osha Ambienti di lavoro sani e sicuri 2020-2022 “Alleggeriamo il carico!” dedica uno speciale momento di riflessione. L’incontro del 26 ottobre 2021 si colloca all’interno della Settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, 25-29 ottobre 2021.

Come prevenire le malattie muscoloscheletriche da sovraccarico biomeccanico è il focus del seminario. Saranno illustrate le risposte al questionario da 10 domande, che è stato proposto dagli Rlst di Asle a oltre 200 lavoratori dei cantieri edili in relazione a come fare per prevenire le malattie muscoloscheletriche nel cantiere edile.

Si cercherà di capire come nel comprensorio di Milano, Lodi, Monza e Brianza è percepito il rischio da parte delle maestranze e di come le stesse ne siano consapevoli, per mettere in campo azioni efficaci, di prevenzione e di sensibilizzazione ai lavoratori.

L’intento è quello di per offrire un’ opportunità di riflessione agli operatori e agli enti del settore, e anche stimolare nuovi spunti per ulteriori attività di sensibilizzazione da attivare da parte degli Rlst di Asle, che da sempre promuovono la cultura della salute e della sicurezza sul lavoro in edilizia.

Nei mesi tra giugno a settembre 2021, infatti, gli Rlst di Asle hanno visitato più di 30 imprese del territorio e incontrato più di 200 lavoratori. Con l’esito di questo lavoro Asle-Rlst parteciperà al Premio Buone Pratiche promosso da Inail Focal Point Italia nell’ambito della Campagna Eu-Osha 2020-2022 “Alleggeriamo il carico!”.

Leggi qui il programma del seminario

Campagna Eu-Osha “Alleggeriamo il carico!”

Via alla campagna Eu-Osha “Alleggeriamo il carico!” per i lavoratori edili. Tra il 15 giugno e il 15 settembre 2021 gli Rlst di Asle incontreranno i lavoratori in cantiere con i loro datori di lavoro. Obiettivo: verificare il livello diffuso di consapevolezza del rischio connesso ai disturbi muscolo-scheletrici nei cantieri edili.

Saranno distribuiti un volantino informativo in italiano, albanese, arabo e rumeno e un questionario sulla movimentazione manuale dei carichi, per riflettere su come prevenire il rischio.

Adesivo identificativo di Asle-Rlst per la campagna "Alleggeriamo il carico!"
Adesivo identificativo per la Campagna Eu-Osha “Alleggeriamo il carico!” realizzato da Asle-Rlst

Per facilitare la memorizzazione delle nozioni trasmesse sarà lasciato in cantiere un adesivo identificativo della campagna Eu-Osha “Alleggeriamo il carico! con l’esemplificazione dei movimenti manuali a rischio e il codice QR attraverso cui collegarsi alla pagina del sito di Asle-Rlst in cui è possibile sfogliare la miniguida sul rischio da movimentazione manuale dei carichi , con i movimenti corretti da eseguire in caso di movimentazione.

Gli Rlst visioneranno anche il Documento di Valutazione dei Rischi (Dvr) con speciale attenzione alla parte sulla valutazione del rischio da movimentazione manuale dei carichi.

L’elaborazione dei dati raccolti con i questionari e la verifica del livello di approfondimento del Dvr permetterà di conoscere la percezione dei lavoratori e dei datori di lavoro in relazione al rischio connesso ai disturbi muscolo-scheletrici.

La campagna Eu-Osha “Alleggeriamo il carico!” rappresenta per gli Rlst di Asle il secondo momento importante per l’informazione ai lavoratori dopo la presentazione della mini guida “Rischio da Movimentazione Manuale dei Carichi”, proposta nel 2018 nei cantieri edili di Milano, Lodi, Monza e Brianza.

L’auspicio, ora, è quello di far aumentare tra i lavoratori edili il livello di consapevolezza del rischio, attraverso azioni di prevenzione partecipate e condivise.

Campagna europea Ambienti di Lavoro sani e sicuri 2020-2022. Lancio a ottobre 2020

Il lancio è per il mese di ottobre 2020. A cadenza biennale la Campagna parte di solito a maggio. Nel 2020 l’emergenza sanitaria ha fatto posticipare la proposta dell’iniziativa che si si terrà nel mese di ottobre. La campagna 2020–2022  è dedicata alla prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici (DMS) lavoro-correlati.  Analizza con una panoramica esaustiva le cause del problema persistente, mirando a divulgare informazioni di alta qualità, a promuovere un approccio integrato alla gestione del problema e a proporre soluzioni e strumenti pratici che siano utili sul luogo di lavoro. 

Per saperne di più clicca qui

Costituzione dei comitati aziendali per il contenimento e la diffusione del Covid 19

Salute e sicurezza dei lavoratori dell’Edilizia. Nella lettera alle imprese a firma dell’Arch. Giuseppe Bonelli, coordiantore di Asle-Rlst, le indicazioni per ottemperare gli obblighi di legge previsti dal Protocollo di Regolamentazione del 14/03/2020 “Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” .

L’infortunio sul lavoro Covid-19 non è collegato alla responsabilità penale e civile del datore di lavoro

L’infortunio sul lavoro Covid-19 non è collegato alla responsabilità penale e civile del datore di lavoro, a dirlo è l’Inail con un comunicato stampa pubblicato nella giornata di venerdì 15 maggio 2020.

Per restare costantemente informato sull’evoluzione delle misure di contrasto al Covid-19 consulta il sito www.inail.it. Si trovano le, settore per settore, le raccomandazioni degli esperti Inail e il video che spiega il Protocollo tra le parti sociali.

I datori di lavoro devono misurare la temperatura alle persone che accedono ai luoghi di lavoro

FASE 2 BIS.La prescrizione in capo ai datori di lavoro per il rilievo della temperatura corporea delle persone che accedono ai luoghi di lavoro è rimarcata dall’ordinanza della Regione Lombardia n. 546 del 13 maggio 2020. “Le disposizioni dell’ordinanza – si legge nel testo del documento – producono i loro effetti dalla data del 18 maggio e sono efficaci fino al 31 maggio 2020 salvo proroga del termine disposta con successiva Ordinanza“.

Layout mode
Predefined Skins
Custom Colors
Choose your skin color
Patterns Background
Images Background