Monthly Archives: gennaio 2017

Loading
loading..

Rischio rumore? Da oggi per conoscerlo basta un click. Scarica la app gratuita rilasciata dal NIOSH per la giusta misurazione

Per la misurazione dei livelli di rumore nei luoghi di lavoro il National Institute for Occupational Safety and Healt (NIOSH) mette gratuitamente a disposizione di chi desidera utilizzarla la Rev. 1.0.0 dell’app ufficiale dell’Istituto.

L’applicazione è disponibile all’indirizzo web https://itunes.apple.com/us/app/niosh-slm/id1096545820?mt=8.

Dal 13 gennaio 2017, data del rilascio dell’applicazione, è dunque  più facile misurare il livello di rumore sui luoghi di lavoro, basta un clic sul proprio iPhone.

Le ricerche effettuate da NIOSH stimano in 22 milioni i lavoratori esposti al rischio rumore nei luoghi di lavoro. L’applicazione denominata NIOSH Sound Level Meter (SLM) è uno strumento efficace per misurare i livelli di rumore nei e fornire parametri di esposizione al rumore. La app può essere utilizzata nelle azioni di prevenzione, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro per elaborare strategie di prevenzione mirate.

Per saperne di più clicca qui.

Ecco come compilare il modello INAIL OT 24. Le imprese potranno presentare la domanda di riduzione del premio sino al 28 febbraio 2017

E’ on line il modello Ot 24 2017 con la relativa guida alla compilazione.
Si tratta di un documento molto utile alle imprese che potranno usufruire di una riduzione del premio assicurativo Inail, in relazione agli interventi migliorativi adottati nel corso del 2016.

La richiesta  di riduzione del premio Inail può essere presentata dalle imprese che hanno attuato nel corso del 2016 interventi di miglioramento delle condizioni di sicurezza ed igiene dei luoghi di lavoro.

Tra le attività valutate si citano le attività di buona prassi e gli interventi sulla formazione dei lavoratori in materia di prevenzione, salute e sicurezza.

Si ricorda che la domanda  deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso la sezione Servizi Online presente sul sito www.inail.it entro il termine del 28 febbraio 2017.

 

Per le imprese con meno di 10 dipendenti la riduzione del premio Inail è del 28% dell’intera quota prevista;

18% in meno per le imprese con un numero di dipendenti compreso tra 11 e 50. Quota 10% di riduzione è prevista per le aziende con dipendenti tra  50 e 200 unità. Con oltre 200 dipendenti la riduzione del premio Inail è del 5%.

Il Cruscotto infortuni Inail è consultabile dagli organi di vigilanza. Su infortuini e malattie professionali Rls e Rlst devono essere informati direttamente dal datore di lavoro

Riguardo la consultazione del Cruscotto infortuni da parte dei Rappresentanti per la sicurezza dei lavoratori (Rls e Rlst) nella circolare n. 45 del 30 novembre 2016 l’Inail precisa che “ I Rappresentanti dei lavoratori non risultano inclusi tra i destinatari ammessi alla consultazione diretta dell’applicativo informatico denominato “Cruscotto infortuni”, creato dall’Istituto per le finalità gestionali e rivolto essenzialmente agli organi preposti all’attività di vigilanza.

….ciò non toglie – continua il documento – il diritto degli Rls a ricevere per il tramite dei datori di lavoro le informazioni e i dati sugli infortuni e le malattie professionali.

Grava pertanto sui datori di lavoro l’obbligo di favorire la fruibilità delle predette informazioni da parte degli Rls”.

Dal 23 dicembre 2015, infatti, il Registro infortuni cartaceo è stato sostituito dall’applicativo informatico denominato “Cruscotto infortuni” disponibile sul portale Inail. In esso sono contenuti i dati presenti nell’abolito registro infortuni relativi agli infortuni accaduti, a partire dal 23 dicembre 2015, ai dipendenti e prestatori d’opera e denunciati dal datore di lavoro all’ Inail stesso.

Per leggere la circolare Inail clicca qui

 

Layout mode
Predefined Skins
Custom Colors
Choose your skin color
Patterns Background
Images Background