Monthly Archives: gennaio 2013

Loading
loading..

SCADONO IL 31 MAGGIO 2013 I TERMINI DELL’AUTOCERTIFICAZIONE DEI RISCHI PER LE AZIENDE CON MENO DI 10 DIPENDENTI

Scade il 31 maggio 2013 la proroga per l’uso dell’autoceritficazione dei rischi in luogo del Documento di valutazione dei rischi per le aziende con meno di 10 dipendenti. Lo chiarisce il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con la nota n. 32/2583 del 31/01/2013 che interviene sulla Legge del 24 dicembre 2012, n. 228 entrata in vigore il 1° gennaio 2013 (Legge di stabilità 2013). La nota recita: “Al fine di consentire ai datori di lavoro di effettuare la valutazione dei rischi sulla base delle procedure standardizzate (il decreto interministeriale sulle procedure standardizzate del 30 novembre 2012 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 6 dicembre 2012, n. 285) è stata prevista una ulteriore proroga inserita nella legge di stabilità 2013. L’articolo, quindi, attualmente, risulta essere il seguente: “I datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori effettuano la valutazione dei rischi di cui al presente articolo sulla base delle procedure standardizzate di cui all’art. 6, comma 8, lettera f). Fino alla scadenza del terzo mese successivo alla data di entrata in vigore del Decreto interministeriale di cui all’art. 6 comma 8, lettera f), e, comunque, non oltre non oltre il 30 giugno 2013, gli stessi datori di lavoro possono autocertificare l’effettuazione della valutazione dei rischi. Considerato, però, che il decreto interministeriale in oggetto entra in vigore il 6 febbraio 2013 e stante la proroga “fino alla scadenza del terzo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto interministeriale”, si precisa che la possibilità per i datori di lavoro di effettuare la valutazione dei rischi con autocertificazione termina in data 31 maggio 2013.nota-322583-del-ministero-del-lavoro

Layout mode
Predefined Skins
Custom Colors
Choose your skin color
Patterns Background
Images Background