Monthly Archives: aprile 2011

Loading
loading..

Lodi, via al sistema informativo condiviso di vigilanza e controllo

E’ attivo il sistema informativo condiviso sulle attività di controllo messo a punto dall’Asl di Lodi con l’Osservatorio Lavoro Salute e Sicurezza. L’iniziativa raggruppa numerosi enti territoriali della Provincia di Lodi quali: SPSAL Servizio di protezione e salute degli ambienti di lavoro dell’Asl di Lodi – ente promotore -, ARPA, Camera di Commercio e Artigianato, Direzione Provinciale del Lavoro, INAIL, INPS, Vigili del Fuoco, Provincia di Lodi, Cassa Edile, Comitato paritetico territoriale, Associazione per la Sicurezza dei lavoratori dell’edilizia. Si tratta di un progetto che coinvolge le nuemrose realtà territoriali quali enti istituzionali, associazioni e istituti di prevenzione a cui, per legge D.Lgs. 81/2008, compete – a titolo e in forme e gradi diversi – il compito di vigilare sugli aspetti della sicurezza degli ambienti di lavoro. L’obiettivo è quello di rendere operativa sul territorio una politica di azioni integrate e coordiate in ordine a prevenzione, salute e sicurezza dei lavoratori, così come auspicato nello spirito della legge. “Uno degli obiettivi prioritari dell’Osservatorio – si lgge in un comunicato – consiste nel creare, in sintonia con gli obiettivi regionali, una rete informativa locale in grado di rendere possibile il coordinamento delle attività di controllo mediante la progressiva implementazione, su un’anagrafe interrogabile, delle imprese e cantieri, dei controlli espletati, dei vari enti partecipanti. Ciò allo scopo di condividere tutte le informazioni utili a ottimizzare i programmi e gli interventi di prevenzione negli ambienti di lavoro”. La sintesi dei risultati per l’attività di vigilanza dell’anno 2010 diramata dalla Direzione generale per l’Attività Ispettiva mette in evidenza un incremento del 135% delle sanzioni comminate alle aziende inadempienti rispetto al 2009.

Layout mode
Predefined Skins
Custom Colors
Choose your skin color
Patterns Background
Images Background